HOME

Associazione Culturale “L’Officina dei Sogni”

Da anni l’Associazione è impegnata nell’elaborare e nel pensare, presso agenzie culturali, progetti relativi alla promozione della cultura cinematografica e visuale.
Le attività promosse, all’interno degli itinerari, mirano all’analisi del potenziale comunicativo ed espressivo del testo iconico (con particolare riferimento al cinema); Questa è la mia visione di immagini, in movimento o fissi, sia non solo flusso di emozioni ma anche operazione complessa modularsi su quella pluralità di livelli (socioculturali, tematici, linguistici, narratologici, estetici) di cui il testo medesimo è portatore.
Una “alfabetizzazione” alla cultura audiovisiva attraverso l’acquisizione di competenze e strumenti di valutazione delle analisi, delle procedure di analisi, delle interpretazioni interpretative di testi cinematografici ed iconici.

2018/2019
L’Officina dei Sogni presenta il Progetto 

hn-1

IL CINEMA CLASSICO HOLLYWOODIANO
LA FASCINAZIONE DEL BIANCO E NERO

Incontri a cura di Pierluigi Ghezzi

<Parlare della Hollywood classica significa avere una immagine di un mito, l’immagine di quella che è stata la più grande macchina affabulatoria del ‘900 … una macchina mitopoietica che ha fatto immaginare, ha fatto sognare; significa riferirsi ad una produzione culturale che questa grande industria ha diffuso in tutto il mondo; e cioè parlare della cosiddetta “fabbrica dei sogni”>. [Giulia Carluccio]

LA “FABBRICA DEI SOGNI”

E ‘la “macchina Hollywood” che, a seguito dell’avvento del sonoro, procede alla rielaborazione dei modelli linguistici e delle definizioni di scrittura.

Ma il cinema hollywoodiano è anche l’organizzazione di strutture narrative “forti” (connessione delle relazioni causa-effetto, definita accurata delle architetture spaziali e temporali); così modulazione degli andamenti drammaturgici. Modelli narrati che entrano nel sistema dei generi, dal western alla commedia, dal melodramma all’horror e dai film tuttora considerati dei cult.

Infine Hollywood significa anche diritto economico degli apparati (con l’integrazione produzione-distribuzione-esercizio dello Studio System) e rigida disciplina nella gestione del fenomeno divista (Star System).

CONTENUTI

Attraverso la visione e l’analisi di sequenze filmiche è significativo si perlustrerà il territorio della produzione classica hollywoodiana per esaminarne le piste significanti a livello linguistico, narrativo, drammaturgico; ed evidenziare così come un intreccio sincretico di materiali visivi e sonori, strutturati a livello narrativo e modulati a livello drammaturgico, sono ancora in grado, a distanza di tempo, di suonare il piacere del cinema, incidendo nell’immaginario collettivo e mobilitandone le affettività.

DURATA : il corso sarà articolato in due cicli indipendenti di durata di due ore ciascuno, con cadenza settimanale (lunedì dalle 18,30 alle 20,30)

Primo incontro: lunedì 8 ottobre 2018

METODOLOGIA: in ogni incontro si alterneranno brevi analisi teoriche, proiezione ed analisi di sequenze ad esse correlate ed interventi dei partecipanti.

SEDE : Galleria d’Arte Moderna “La nuova Pesa” – Via del Corso, 530 – Roma

QUOTA DI PARTECIPAZIONE : € 70,00 per ogni ciclo di dieci incontri.

INFO : nuovapesa@farm.it – nuova.pesa@gmail.com   – Tel. 06 3610892

Pierluigi Ghezzi 388 818 0165 – pierluigighezzi1948@libero.it


Link alla descrizione dei corsi

LA NARRATIVITA 'NEL CINEMA
 
CINEMA E PITTURA
 
IL CINEMA ITALIANO SPECCHIO DEL SOCIALE: DAL DOPOGUERRA AGLI ANNI '80

ANNI RUGGENTI: IL CINEMA ITALIANO DEI '60 -'70

CINEMA E FOTOGRAFIA: AFFINITA 'ELETTIVA?

LA STRUTTURA-GENERE: UN SISTEMA IMPRESCINDIBILE

CINEMA E LETTERATURA RACCONTANO

LA FIGURA SPETTATORIALE: DENTRO LO SGUARDO

LA MEMORIA NEGLI OCCHI: IL CINEMA USA ANNI '60 -'70

LA DIMENSIONE LINGUISTICA NEL FILM

UNA PROSPETTIVA SOCIOLOGICA: IL CINEMA ITALIANO E LO SPIRITO DEL TEMPO

CINEMA ITALIANO E MIGRAZIONI

INFO / CONTATTI
e-mail:  pierluigighezzi1948@libero.it
cellulare:  388 8180165

ling-7